S America Eqre 3p Brasil 2 - bRenato Capparotto - Mi piace andare in giro

Vai ai contenuti

S America Eqre 3p Brasil 2

AMERICA > America del Sud > diari viaggio
Arrivo a Boa Vista, nella Roraima. 400.000 ab, 90 m slm. sulle rive del Rio Branco. 220 km dal confine con il Venezuela. Unica città brasiliana
sopra la linea dell'equatore. Lontana dal resto del Brasile è uno stato quasi autonomo. Nata come un grande allevamento di un allevatore,
 è disposta su un'area pianeggiante con larghe vie e pochi edifici a più piani. Ventilata e con meno pioggia del resto dello stato di Amazzonia,
alla quale apparteneva. E' una scelta sbagliata, per me, venire a BoaVista. Il confine vicino del Venezuela ha portato a una forte immigrazione
di profughi e innalzato i costi degli alloggi. E' isolata dal resto del Brasile, ci sono pochi voli per Manaus e per le altre città. L'autobus per
Manaus esiste ma, sono molti chilometri e credo sia faticoso. Ho prenotato un volo con largo anticipo per risparmiare e, in pratica, devo
soggiornare qui per qualche giorno. Mi costa molto l'alloggio e non c'è nulla da vedere o fare. La proprietaria dell'alloggio, alcune belle stanze
presso una casa privata, ha il 'braccino corto' e non riesco a spuntare che un piccolo sconto.

Puntuale e veloce arrivo a Manaus. Capitale di Amazonas. 2.000.000 ab. 92 m slm. E' stato il centro più importante al mondo per la gomma.
Aveva collegamenti diretti con navi dalla Gran Bretagna e dagli Stati Uniti d'America. Il teatro aveva un calendario fitto di opere e spettacoli
con artisti da tutto il mondo. E' stata la prima città ad avere l'illuminazione pubblica in Brasile. Isolata nella foresta pluviale amazzonica, si
poteva raggiungere solo via nave, risalendo il fiume. Ora è collegata dalla Trans Amazzonica con il Venezuela e a sud con il resto del Brasile.
Il centro è concentrato attorno al mercato municipale e il teatro, posto su un dosso, che s'alza un po' sopra la città.
teatro amazonas
orologio municipale                                               zuppa di tacacà                                                                    teatro amazonas
... altre foto di Manaus.

mercato municipale                                                                 palacio rio negro                                                              porto fluviale galleggiante
Il livello dell'acqua del Rio delle Amazzoni scende e sale a seconda delle piene o dei periodi di secche. Ci sono molte case galleggianti e lo stesso
porto ha pontili tenuti a galla da barconi. E' al centro dell'Amazzonia, foresta pluviale enorme, considerata il polmone del mondo. l teatro è un
vero spettacolo da solo. Costruito dagli inglesi ha avuto influenze dello stile rinascimentale francese e italiano. Ci sono varie escursioni possibili
ma, in pratica, oltre alla visita della città c'è il pn di Januari  con alcuni delfini rosa (inia geoffrensis o boto), che ormai sono quasi addomesticati e
non disdegnano di avvicinarsi a riva e ai turisti in cambio di qualche pesce gratis. Una vasca contiene alcuni il picarucù o arapaima gigas, il più
grande pesce d'acqua dolce al mondo. Al vertice della scala alimentare, un tempo arrivava a superare anche 4/5 metri ma, ora è difficile trovare
esemplari così grandi, perché è pescato per le carni saporite e si sta estinguendo. I turisti possono con delle lenze e dei pesci attaccati a imboccarli
per poterli osservare quando escono per cibarsene. Vive in acque quasi stagnanti poco ossigenate e deve affiorare per rifiatare ogni dieci minuti.
Una vasca contiene alcuni il picarucù o arapaima gigas, il più grande pesce d'acqua dolce al mondo.
Al vertice della scala alimentare, un tempo
arrivava a superare anche 4/5 metri ma, ora è
raro trovare esemplari così grandi, perché è pescato
per le carni saporite e si sta estinguendo. I turisti
possono con delle lenze e dei pesci attaccati per
esca e imboccarli per poterli osservare quando
escono per cibarsene. Vive in acque quasi stagnanti
poco ossigenate e deve affiorare per rifiatare ogni
dieci minuti.


delfini rosa (inia geoffrensis o boto)                                          picarucù o arapaima gigas

Il parco nazionale Januari, ospita anche negli
stagni e o acquitrini la ninfea Victoria Regia, sempre
al vertice nel mondo per grandezza.  Arriva a un
diametro di 3 metri e può portare anche un giovane
di 40/50 kg. Il gambo arriva a 6/7 metri e il fiore è
di circa 40 cm. Svetta anche un alto sumauma ceiba
pentrandra, bombacaceae, albero locale molto raro
da vedere, che arriva anche a 70 metri d'altezza.



ninfea Victoria Regia   


sumauma ceiba pentrandra, bombacaceae



Sono una delusione gli indios della zona,
poco realistici, chiaramente civilizzati e forse
qui solo per quando arrivano i turisti. Gli
stessi gonnellini sono fatti e cuciti da macchine
moderne e non escluderei siano di provenienza
cinese. Un piccolo gruppo si esibisce in un
balletto. E' vivitabile anche la loro cucina con
cibi tipici come leformiche.
tribù indios
formiche

Altre attrattive in zona sono giri nella foresta
pluviale con molte cascate e sentieri. Faccio  una
escursione nella riserva ecologica della biosfera di
Iracema. Il caldo umido è forte e in pratica, sudo
anche quando sono fermo.

sentiero
cachoeiras di Iracema






Qualche giorno a Manaus in attesa del traghetto veloce per arrivare a Tabainga e lì al confine con la Colombia.

Torna ai contenuti